Categoria: Comunicati

08- Mag2024
Pubblicato da: Staff
47 Views

Confartigianato Trapani sulle morti bianche

Trapani è una delle province con il più alto tasso di infortuni mortali sul lavoro

Trapani è una delle province in Sicilia con il più alto tasso di infortuni mortali.
A renderlo noto è Vega Engineering che, dal 2010, pubblica nel proprio sito le elaborazioni statistiche dei dati dell’Osservatorio Sicurezza sul Lavoro. Tra il 2023 e i dati del primo trimestre del 2024, purtroppo, non è cambiato molto: l’incidenza di infortuni mortali sugli occupati nel nostro territorio era e rimane 8,2. Il risultato è che Trapani si ritrova, al momento, al terzo posto in Sicilia, dopo Agrigento (con un’incidenza del 16,4) e Palermo (con un’incidenza del 9,0).
Ed è chiaro che non è un dato di cui essere fieri, soprattutto dopo la triste notizia della strage a Casteldaccia dove hanno perso la vita cinque operai, di cui due residenti in provincia di Trapani.
«Forse non si è ancora capito – ha dichiarato il presidente di Confartigianato Imprese Trapani, Emanuele Virzì – che le imprese e i lavoratori sono figure indispensabili per l’economia italiana. La nostra è la prima associazione nazionale degli artigiani e a tutela delle imprese e dei loro lavoratori ma purtroppo tanto c’è ancora da fare. Motivo per cui siamo in dialogo continuo con il nostro governo, così da salvaguardare la storia degli artigiani, conservare l’originalità e la creatività che solo un vero artigiano può realizzare. Ma è importante gridare ad alta voce che così non si può più andare avanti. È il momento di dire basta alle morti bianche. Non possiamo solo sperare che si lavori dignitosamente ma soprattutto in sicurezza, dobbiamo invece pretenderlo. Motivo per cui, Confartigianato Imprese Trapani è attiva con le proprie imprese e i loro dipendenti, seguendole costantemente nella sicurezza sui luoghi di lavoro con una formazione continua, costante e professionale».
Di seguito, invece, il commento di Confartigianato Nazionale.
«La sicurezza sul lavoro – sottolinea Confartigianato – sta a cuore a noi imprenditori per primi e non si tutela con la burocrazia, ma con il rispetto di regole che devono essere chiare ed applicabili, con gli organismi paritetici tra Organizzazioni imprenditoriali e sindacati dei lavoratori, con la prevenzione e la formazione, con l’applicazione corretta dei contratti nazionali di lavoro del settore, attraverso l’associazionismo d’impresa che diffonde la cultura della legalità, incrociando le tante banche dati esistenti per porre in essere un efficace piano nazionale della prevenzione, con un sistema di ispezione sul lavoro rafforzato e senza inutili duplicazioni di competenze».

Categorie:
24- Ott2023
Pubblicato da: Staff
395 Views

Le tre domande della domenica ad Emanuele Virzì

1) La provincia di Trapani sta diventando sempre più anziana. Sono ormai tanti i ragazzi che decidono di andare via. Perché?

Purtroppo, ormai da tempo, andare via da Trapani è diventata quasi una scelta obbligata. Molti giovani, al raggiungimento del diploma, si trovano solitamente davanti ad un bivio: l’università o andare via dalla Sicilia in cerca di lavoro.

Quando mi diplomai anch’io mi trovai in un bivio: cercare un lavoro per essere autonomo o tentare l’arruolamento ma preferì proseguire la gavetta fatta in giovane età (con i cosiddetti “lavori stagionali”). Certo, un aiuto per l’inserimento nel mondo del lavoro può e deve arrivare anche dai genitori ma cerchiamo di essere onesti: nessuna azienda ha alcuna agevolazione peer assumere e sappiamo anche che i costi per un dipendente sono eccessivi, soprattutto in lavori a rischio alto.

2) Le associazioni di categoria hanno sicuramente un ruolo molto importante. Cosa possono fare per il risolvere questa fuga di ragazzi?

Confartigianato Imprese, ad esempio, ha portato delle proposte al Governo. Bisogna incentivare i giovani imprenditori, bisogna indirizzare i ragazzi nel mondo del lavoro attraverso l’alternanza scuola-lavoro o percorsi formativi con le scuole.

È importante far conoscere ai giovani gli antichi mestieri e grazie a loro riqualificarli (requisito che non manca nei giovani, soprattutto grazie all’aiuto delle innovazioni tecnologiche).

Insomma, le associazioni di categoria devono lavorare da tramite: per far crescere il territorio bisogna far nascere e crescere i nuovi artigiani, partendo dalla formazione professionale e imprenditoriale, dai fondi europei e regionali. Importanti sono poi le consulenze specializzate, un sistema che Confartigianato Imprese Trapani adotta da diversi anni.

 3) Ritorniamo a parlare della provincia di Trapani. Quante sono le imprese attuali nel territorio e cosa sta facendo Confartigianato Imprese Trapani per tutte loro?

In provincia di Trapani ci sono circa seimila aziende. Esistono varie categorie e molte di queste hanno sia difficoltà economiche sia difficoltà nel trovare personale. Tanti, invece, sono gli imprenditori vicini alla pensione. Questo, dunque, significa che bisogna trovare delle nuove riforme nel mondo del lavoro e soprattutto portare avanti il valore artigiano. Insomma, sostenere le imprese e sostenere i giovani nel creare impresa.

Confartigianato si muove nei territori con iniziative sulle categorie, mettendo in mostra la professionalità e la qualità che solo un artigiano può dare (anche grazie alla collaborazione con la Rai che ha avviato un format sulla realtà artigiana di tutti i territori d’Italia).

Nel nostro piccolo, invece, stiamo cercando di far nascere nuove categorie (come il settore moda e il gruppo giovani) ma non solo: sosteniamo e aiutiamo le aziende del territorio. Il nostro obiettivo, insomma, è essere vicino alle imprese, motivo per cui abbiamo aperto nuove sedi a Mazara del Vallo – a breve anche a Marsala – cercando di dare supporto e professionalità nei comuni di pertinenza.

Categorie:
05- Dic2022
Pubblicato da: Staff
424 Views

GDS: Trapani, acconciatori campioni del mondo in esibizione al teatro Don Bosco

Al Teatro Don Bosco di Trapani acconciature in mostra. Grazie alla collaborazione tra Confartigianato Imprese Trapani e Calcagni Diffusion, in esibizione gli stilisti Ami(Acconciatori moda Italiani) campioni del mondo. Un vero e proprio evento per scoprire i nuovi stili e le nuove tendenze di acconciature della stagione autunno-inverno 2022/2023.

Un incontro di portata mondiale che per la prima volta fa tappa a Trapani, occasione per guardare all’opera gli acconciatori campioni e per attirare pubblico da tutta la Sicilia.

“Siamo felici di aver collaborato a quest’importante iniziativa – ha detto Emanuele Virzì, presidente di Confartigianato Imprese Trapani – e abbiamo fortemente voluto la manifestazione nella nostra città. È nostro compito, nostro ruolo, supportare le aziende del territorio e aiutarle, anche garantendo una formazione continua. È un segno della nostra vicinanza agli artigiani e alle piccole imprese”.

© Riproduzione riservata https://trapani.gds.it/foto/societa/2022/12/04/trapani-acconciatori-campioni-del-mondo-in-esibizione-al-teatro-don-bosco-58df3c98-99bf-4db5-89f6-8fad35f21325/

16- Nov2022
Pubblicato da: Staff
873 Views

Da Parigi a Trapani gli acconciatori campioni del mondo AMI

Invito al Teatro per scoprire gli stili delle acconciature della prossima stagione autunno-inverno 2022-2023: l’appuntamento è domenica 4 dicembre alle 17,30 al teatro Don Bosco (Salesiani) di Trapani. L’evento è organizzato da Confartigianato Imprese Trapani e da Calcagni diffusion ed è a ingresso libero.

Gli stilisti Ami (Acconciatori Moda Italiana) si esibiranno nelle acconciature maschili e femminili presentate a Parigi.

Prenota il tuo posto!

 

GRANDE EVENTO
CONFARTIFIANATO TRAPANI

Per la prima volta gli stilisti AMI (Campioni del Mondo) si esibiranno con le nuove collezioni femminili e maschili presentate a Parigi

Domenica 4 Dicembre 2022
Ore 17:30
Teatro Don Bosco (Salesiani) –
 Trapani

 

PRENOTA SUBITO IL TUO POSTO

    DATI DEI PARTECIPANTI

    In quanti parteciperete all'evento?*

    Nome e cognome partecipanti*

    DATI AZIENDALI

    Ragione Sociale

    Codice Fiscale Aziendale

    Partita IVA

    Città

    E-mail aziendale

    Numero di cellulare aziendale

    Domanda di sicurezza:

       

    29- Set2022
    Pubblicato da: Staff
    2857 Views

    GRANDE SUCCESSO PER L’EVENTO “L’INSTALLATORE SMART”

    👉🏻 Ringraziamo AVE che ha collaborato all’iniziativa e tutti i nostri soci che hanno partecipato all’evento

    ↪️ Dopo una prova pratica, gli stessi soci hanno ottenuto il patentino di “Installatore Smart”

    📍 L’evento si è svolto in maniera completamente gratuita per le aziende partecipanti. Confartigianato Imprese Trapani, infatti, ha coperto tutte le spese necessarie

    ‼️ STAY TUNED: NELLE PROSSIME SETTIMANE LA NOSTRA ASSOCIAZIONE ORGANIZZERÀ TANTI ALTRI EVENTI ‼️

    29- Set2022
    Pubblicato da: Staff
    390 Views

    TRAPANI IN GINOCCHIO A CAUSA DEL MALTEMPO: GRAVI DANNI ALLE IMPRESE ARTIGIANE

    La situazione delle ultime ore è gravissima: piogge ininterrotte hanno causato danni alla città, ai trapanesi e alle imprese artigiane e alle attività commerciali.
    Proprio alle attività commerciali e alle imprese il Presidente di Confartigianato Imprese Trapani esprime solidarietà.

    «È un disastro unico per le imprese – ha dichiarato Virzì – che adesso si ritrovano a dover quantificare i costi di tutto ciò. Una mazzata che piega, ancora una volta, le piccole e medie imprese del territorio. Ci incontreremo, tutti quanti, con l’amministrazione comunale: eviteremo ulteriori disastri, troveremo un accordo di aiuto per chi ha subito danni. Siamo presenti e vicini a tutti voi».

    Il segretario Antonino Bertolino, esprimendo vicinanza e solidarietà ai commercianti e agli imprenditori, ricorda che Confartiginato Trapani METTE A DISPOSIZIONE GRATUITAMENTE IL PROPRIO UFFICIO LEGALE A TUTTE LE ATTIVITÀ PER LE RICHIESTE DI RISARCIMENTO.

    29- Set2022
    Pubblicato da: Staff
    345 Views

    ELETTI I NUOVI DEPUTATI ALL’ARS

    👉🏻 Sono 5 i nuovi deputati trapanesi all’Ars: Dario Safina, Cristina Ciminnisi, Mimmo Turano, Stefano Pellegrino e Nicola Catania: a loro vanno i complimenti di Confartigianato Imprese Trapani

    ↪️ Ci fa piacere ricordare che tra i cinque deputati, due – Safina e Ciminnisi – hanno partecipato ai nostri incontri, confrontandosi con i rappresentanti di imprese, comprendendo i nostri bisogni e le nostre esigenze.
    Su di loro poniamo la nostra fiducia, con la speranza che questi incontri siano stati solamente l’inizio di un cammino insieme

    🔴 Questa speranza e questi complimenti si confermano anche per il neo Senatore Raoul Russo, presente all’ultimo incontro con gli imprenditori

    Categorie:
    28- Set2022
    Pubblicato da: Staff
    356 Views

    CONFARTIGIANATO, VIRZI’: “EDILIZIA AL COLLASSO MA LA POLITICA TACE”

    Il presidente di Confartigianato Imprese Trapani Emanuele Virzì parla chiaro e diretto: “Il settore dell’edilizia è al collasso”. Prima la pandemia ed ora la mancanza di risposte dalla politica.

    “Dopo aver creduto al rilancio dell’economia edile artigiana e aver ritrovato l’autostima della propria azienda che per parecchi anni ha subito un calo di fatturato, ci ritroviamo adesso ad essere illusi e nuovamente distrutti dalla nuova politica”. Virzì picchia duro ed aggiunge: “E’ da denunciare il dietrofront delle banche che prima ci accoglievano come degli eroi e che adesso non sanno più chi siamo. Insomma: dopo l’inganno, la beffa. Abbiamo investito sugli operai, li abbiamo fatti qualificare, integrati con contratti indeterminati ma adesso le imprese sono al collasso, i cassetti fiscali pieni di credito virtuali che però non fanno cassa e non fanno economia”.

    Il presidente non molla la presa: “Ci ritroviamo ad avere difficoltà nel regolarizzare le posizioni, con innumerevoli ritardi ai fornitori e mancati pagamenti ai dipendenti. Sta succedendo davvero e nessuno sta facendo nulla: la politica promette ma tace: la politica lavora per sé stessa e non per le aziende, è confusa e in confusione”.  Da qui la denuncia: “Siamo impossibilitati a proseguire i cantieri e giorno per giorno perdiamo la fiducia di tanti. Stiamo distruggendo la prima economia.

    Continuando così moriranno i professionisti, i tecnici installatori, i ferramenta, i serramentisti e tutto il mondo edile e industriale”. Il presidente conclude con un appello: “Bisogna lanciare un grido di allarme, sbloccare le cessioni ad imprese e committenti, dare economia per riprendere la serenità perduta, ritrovare l’autostima dell’artigiano che ha creduto in questa politica e che aveva garantito ai propri lavoratori che il futuro era proficuo ma che invece si sta spegnendo e non dà più segnali».

    26- Gen2022
    Pubblicato da: Staff
    612 Views

    Confartigianato incontra le imprese ed i pittori edili

    ANAEPA (Associazione Nazionale Artigiani dell’Edilizia, dei Decoratori, dei Pittori e Attività Affini) Confartigianato Trapani lancia un invito a tutte le aziende e pittori edili.
    La nostra sede, infatti, ha intenzione di organizzare settimanalmente delle riunioni per discutere sulla possibilità di cantierare e sulle diverse strategie da mettere in atto.
    Questo che stiamo vivendo, come ricordato quotidianamente, è un periodo difficile ma non per questo meno fruttuoso per le aziende. L’Associazione Confartigianato è vicina alle imprese, organizzando per loro un progetti importanti e interessanti.

    Da annoverare, tra tutti, la possibilità di usufruire delle cessioni del credito grazie a commercialisti convenzionati, pronti a mettere la loro professionalità a disposizione delle aziende.
    Sempre più spesso, infatti, le Aziende si ritrovano ad affrontare diversi problemi dopo aver fatto le cessioni del credito con lo sconto in fattura: l’asseverazione (che causa gravi disagi per l’annullamento delle diverse pratiche di cessione) o, ancora, il blocco delle somme nel cassetto fiscale, con annesso un luogo periodo di attesa per l’erogazione delle stesse.
    Somme che, ricordiamo, vengono utilizzate per pagare, oltre le tasse e i cedolini, anche i fornitori.


    L’Associazione ANAEPA Confartigianato Imprese ha già lanciato più volte un grido d’allarme alle cariche politiche, nella speranza di riscontri positivi.
    Adesso, dunque, è il momento di agire e lo faremo sempre con lo stesso spirito che ci contraddistingue: stando vicine alle aziende, ascoltandole e, soprattutto, consigliandole.
    Gli incontri (dove vi spiegheremo come emettere una pratica senza riscontrarsi delle anomalie) si svolgeranno settimanalmente nelle seguenti date:
    04.02.2022
    11.02.2022
    18.02.2022
    Viste le attuale restrizioni dovute alla zona arancione, in cui ricade la Sicili, vi preghiamo di dare conferma della presenza. Grazie. Vi aspettiamo

    11- Gen2022
    Pubblicato da: Staff
    604 Views

    La nuova sede ed i nuovi servizi

    👉🏻Qualche mese fa abbiamo curato il restyling della nostra sede e adesso sono disponibili tanti nuovi servizi.


    ↪️ Ma in cosa consistono questi servizi e chi se ne occupa? Ve ne parleremo settimana per settimana!


    1⃣ NON C’È TEAM SENZA PRESIDENTE
    👉🏻 Emanuele Virzì, 41 anni, è Presidente di Confartigianato Trapani dal 2019.
    «La nuova sede – ha dichiarato il Presidente – ha l’obiettivo di potenziare i servizi per i nostri associati e di rendere la fruizione più comoda per tutti. Stiamo dedicando ampi spazi anche ai servizi di Caf e di Patronato, al settore dell’Energia (con applicazione di specifiche scontistiche). Grande attenzione anche a credito agevolato ad imprese e privati, sicurezza alimentare, assistenza alle aziende, bilateralità con i servizi di Ebas ed Edilcassa.E grazie ai nostri collaboratori – Antonino Bertolino, Antonio Barbaro, Graziella Gerardi, Graziella Campo e Daniela Fiorino – stiamo gettando le basi per una ripresa da questo difficile periodo, ovviamente sempre vicini alle imprese».


    🤳🏻Ti ricordiamo che per tutte le informazioni e le tue necessità, Confartigianato Trapani è sempre a tua disposizione! Rivolgiti ai nostri uffici chiamando il numero 0923/593486

    Categorie: